Spedizione GRATIS da 30€

  • phone (+39) 351 6394846
Addestrare il cane a obbedire

Addestrare il cane a obbedire - Consigli utili

Addestrare il cane a obbedire - Consigli utili

Molti pensano che essere aggressivi con il proprio cane o usare con lui dei toni bruschi sia la chiave per addestrarlo e per far capire al nostro amico a quattro zampe chi comanda. Ovviamente in realtà questo è l’atteggiamento più sbagliato che si possa assumere. Infatti spaventarlo o istituire una relazione basata solo sulla paura che il cane o di voi non farà altro che incrinare il vostro rapporto di fiducia o semplicemente non crearne proprio uno alle basi.

Infatti è importante utilizzare per l’addestramento soprattutto le mani movimenti corporei per aiutare il vostro cane a capire che cosa vogliamo che lui faccia e che cosa gli stiamo chiedendo, il tono inoltre deve essere pagato e deciso il comando va dato con parole facili e brevi.

Dopo che siete riusciti ad attirare la sua attenzione e a farvi ascoltare e ripeto è il momento di trovare il modo per farmi ubbidire questa è la parte più difficile poiché il cane deve imparare a reagire con comportamenti diversi alle nostre diverse richieste e a fare una sorta di abbinamento tra le due cose.

Se vediamo che il cane ha difficoltà a rispettare le nostre richieste evitiamo di ripetere all’infinito il comando. In questo modo faremo capire al nostro cane che non abbiamo nessuna intenzione di perdere troppo tempo e che esigiamo che ci ascolti nel modo giusto. ovviamente questo non vuol dire che dopo il primo tentativo bisogna arrendersi, è un lavoro che va perpetrato per più e più volte. Bisogna trovare il modo giusto per farsi ubbidire inoltre necessario anche premiare il nostro cane tutte le volte che risponde correttamente i nostri comandi in modo che possa associare il modo corretto di agire con le nostre parole questo renderà più semplice l’addestramento sia per noi sia per lui.

Ricapitolando quindi i passi per farsi ubbidire al proprio cane sono semplici: comunicare in modo chiaro e deciso, usare bene i movimenti corporei e dare dei comandi con parole corte e semplici. Premiare il vostro cane ad ogni successo in modo che possa associare il premio giusto atteggiamento, ma è anche necessario distrarre con un rumore e riprendere il vostro amico a quattro zampe se invece l’atteggiamento è sbagliato, inoltre ricordiamoci di non urlare di non essere aggressivi.

Ovviamente a dirsi è tutto molto facile ma se riscontrate molte difficoltà potete sempre affidarvi a un istruttore esperto ed intraprendere un percorso educativo più mirato ricordate però che capire come farsi ascoltare dal proprio cane non è semplice e nemmeno immediato richiede molta pazienza e molta dedizione ed è un processo che va portato avanti per molti mesi.

Si tratta di piccoli sacrifici che però vi torneranno utili e vi permetteranno di avere un buon rapporto con il vostro cane ma soprattutto di poterlo portare in giro e con voi in tutte le vostre avventure senza più preoccuparvi di nulla.

Addestrare il cane a obbedire