add wishlist add wishlist show wishlist add compare add compare show compare preloader

Causa scioperi indetti dalle principali sigle sindacali, le consegne potrebbero subire ritardi - SPEDIZIONE GRATIS DA 49€

I Gatti possono prendere il Covid 19 Coronavirus? Amici e Natura iTALIA

I Gatti possono prendere il Covid 19 Coronavirus?

Il COVID-19, causato dal coronavirus SARS-CoV-2, è stato riscontrato in alcuni gatti in tutto il mondo. Tuttavia, i casi sono stati rari e la maggior parte dei gatti che hanno contratto il virus non ha mostrato sintomi gravi.

I gatti possono contrarre il virus attraverso il contatto con una persona infetta o attraverso il contatto con un animale infetto, come un cane o un altro gatto. Tuttavia, i gatti sembrano essere meno suscettibili al virus rispetto ad altri animali domestici, come cani e gatti.

I sintomi comuni dell'infezione da COVID-19 nei gatti includono tosse, starnuti, difficoltà respiratorie e perdita di appetito. Tuttavia, molti gatti che contraggono il virus non mostrano alcun sintomo. In casi rari, i gatti possono sviluppare una forma grave di malattia respiratoria, ma questo è molto raro.

Per prevenire la trasmissione del virus ai gatti, è importante seguire le stesse precauzioni utilizzate per prevenire la trasmissione tra le persone. Ciò include lavarsi le mani regolarmente, evitare il contatto ravvicinato con gli animali se si è malati e evitare di condividere cibi o bevande con gli animali.

Inoltre, è importante evitare di portare i gatti in luoghi pubblici, come parco o negozi, durante la pandemia di COVID-19. Se si sospetta che un gatto sia stato esposto al virus, è importante contattare il proprio veterinario per ulteriori informazioni e per determinare il trattamento appropriato.

In generale, i gatti sembrano essere meno suscettibili al virus rispetto ad altri animali domestici. Tuttavia, è importante seguire le precauzioni appropriate per prevenire la trasmissione del virus ai gatti e assicurarsi che i gatti siano trattati rapidamente se sviluppano sintomi di COVID-19.